Piano diritto allo studio

 

 L’Amministrazione Comunale in collaborazione con le autorità scolastiche presenti sul territorio redige anche per l’anno scolastico 2013/2014 il proprio Piano per il Diritto allo Studio in modo da poter svolgere il proprio ruolo di indirizzo sulla formazione ed educazione dei ragazzi in età scolare.

Al suo interno assumono pertanto rilievo tutti gli elementi indispensabili per un buon funzionamento delle molteplici attività che coinvolgono i soggetti del “mondo scuola” quali il finanziamento ai progetti educativi, i servizi individuali alla persona e le relative tariffe, il sostegno agli alunni in difficoltà e la progettualità concordata con l’Istituto Comprensivo, nonché con i rappresentanti dei genitori valutati e proposti facendo sempre leva sui due principi cardine da sempre utilizzati corrispondenti al mantenimento o perfezionamento dei progetti/servizi considerati validi o/e essenziali-necessari per una buona fruizione e alla ricerca costante di nuove esperienze performanti o nuove progettualità in grado di meglio rispondere alle possibili esigenze sorte nell’anno di riferimento.

Anche per quest’anno nonostante i perdurare della scarsità di risorse messe a disposizione a livello sovracomunali a favore di comuni come Caino, pari a zero per le specifiche risorse progettuali e quasi del tutto ridotte per il sostegno agli studenti in difficoltà, l’Amministrazione comunale ha ritenuto fondamentale mantenere il livello e la qualità della proposta formativa realizzata in questi anni, cercando di garantire alle autorità scolastiche il medesimo supporto economico degli anni scorsi e mantenendo la possibilità di reperire ulteriori risorse per altri interventi specifici come quello, conclusosi a fine dell’anno scolastico scorso, del progetto di educazione alimentare. Si sottolinea inoltre l’ulteriore supporto economico messo in campo dall’amministrazione per lo sportello di ascolto proposto per i genitori degli alunni residenti a Caino e notevolmente apprezzato dagli stessi tanto da vedere una forte partecipazione.

Tra i punti sensibili di quest’anno si evidenzia la problematica legata all’accesso alla mensa scolastica che ha raggiunto un numero di richieste superiore ai 50 posti consentiti a livello normativo.

Adempimenti

Le principali finalità che l’Amministrazione Comunale di Caino  intende realizzare sono:

  •  Proporre un offerta formativa sensibile alle esigenze del territorio;
  • Favorire la frequenza degli alunni nella scuola dell'infanzia e dell'obbligo;
  • Favorire e sostenere l'autonomia delle istituzioni scolastiche;Garantire gli standard di efficienza di tutti i servizi scolastici;
  • Favorire nelle strutture scolastiche la socializzazione dei minori con specifiche problematiche o in difficoltà di apprendimento;
  • Garantire l'inserimento nelle strutture scolastiche e sociali dei soggetti disabili e degli studenti in difficoltà grazie ad una forte interazione con l'ufficio socio assistenziale.
  • Tendere e rendere effettivamente gratuita la scuola dell'obbligo;Favorire e premiare il merito degli studenti capaci e privi di mezzi;
  • Contrastare la dispersione scolastica. 

Costi

N.D.

Destinatari

Studenti

Settore di riferimento

Area socio-culturale

Responsabile

Maria Buzzone

Ufficio di riferimento

Ufficio Scuola

Sede

Via Villa Mattina 9 25070 Caino

Livello di informatizzazione

Informativo. Disponibili on-line solo le informazioni necessarie per avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Livello di informatizzazione futura

Informativo. Disponibili on-line solo le informazioni necessarie per avviare la procedura che porta all'erogazione del servizio

Tempi di attivazione del servizio online

Non appena possibile, in base alle disponibilità di bilancio, alle limitazioni imposte dalla spending review e a quelle necessarie per rispettare il patto di stabilità, verrà quantificato il tempo necessario per l'attivazione del servizio on line del presente procedimento.

Allegati

Piano diritto allo studio 2011/2012

Note: Scarica l'allegato

Data di aggiornamento scheda

09/10/2013

Risultati delle indagini di customer satisfaction

Dal giugno 2010 la Provincia sta monitorando il grado di soddisfazione manifestato dagli utenti circa i servizi offerti, al fine di migliorare gli stessi. I dati riferiti agli ultimi 12 mesi sono consultabili cliccando sul link "consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi" all'interno del box che si trova in fondo a questa pagina dedicato all’iniziativa "Mettiamoci la faccia" promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

Mettiamoci la faccia

esprimi il tuo giudizio sul servizio
premendo uno dei simboli colorati

indica il motivo principale della tua insoddisfazione premendo su uno dei pulsanti

Grazie per il tuo voto. Arrivederci.

Hai già votato per questo servizio. Arrivederci.
Consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi